VINCERE UNA CAUSA CON LA COMUNICAZIONE GIUSTA

In ogni causa bisogna ricordare che l’obiettivo è VINCERE.

E oggi per vincere bisogna essere competitivi, ovvero dobbiamo essere più evoluti del nostro avversario.

Si è vero, pure nel mondo del processo con il patrocinio dello stato bisogna pensare che c’è un avversario da battere. Solo pensando a essere più forte degli altri puoi garantirti più probabilità di successo

Per questo motivo, e poiché la nostra vittoria e la sconfitta della nostra controparte vengono decise da un terzo, ovvero dal Giudice, conta chi riesce più degli altri a influenzarlo, non si può credere che l’esser stati magari ammessi al patrocinio gratuito ci dia un vantaggio.

Convincere il magistrato non vuole però dirgli soltanto che noi abbiamo una ragione più grande, più giusta, ma significa saper coinvolgere e persuadere di più!!

AVVOCATI IN ITALIA

Nell’ordinamento italiano, la professione dell’avvocato è disciplinata dalle Disposizioni del Regio Decreto 27 novembre 1933 n. 1578 e successive modifiche. Fra queste si segnala la Legge 24 febbraio 1997 n. 27 che ha soppresso la figura del Procuratore Legale.

L’avvocato può patrocinare avanti tutte le giurisdizioni nel territorio della Repubblica Italiana. Peraltro per patrocinare avanti alcune corti (le cosiddette giurisdizioni superiori: Corte Costituzionale, Corte Suprema di Cassazione, Consiglio di Stato, Tribunale Superiore delle Acque Pubbliche) è necessario essere iscritti nell’elenco degli Avvocati abilitati al patrocinio avanti le giurisdizioni superiori.

Heracliaweb

Get Adobe Flash player