IL TUO PERSONAL BRAND E’ IN EVOLUZIONE?

IL TUO PERSONA BRAND E' PRONTO PER L'UNIVERSO DIGITALE?

Ogni anno IDC, in sponsorship con EMC,  pubblica una relazione sullo stato dell'universo digitale.

La relazione di quest'anno è stata appena rilasciata e ci sono alcune tendenze interessanti che i personal branders, e quindi tutti gli avvocati,  devono ricordare.

Ecco alcuni dei risultati interessanti dal rapporto IDC che possono riguardare anche la professione forense:
  • Tra oggi e il 2020, la quantità di informazioni digitali create e replicate in tutto il mondo crescerà ad un quasi inconcepibile 35.000 miliardi gigabyte, come pure accadrà che tutte le principali forme di mezzi di comunicazione – voce, TV, radio, stampa – faranno il percorso completo da analogico a digitale.
  • L'anno scorso, nonostante la recessione globale, l'universo digitale, ha fatto un record. E' cresciuto del 62% a quasi 800.000 petabyte. Un petabyte è un milione di gigabyte. Immagina una pila di DVD che dalla Terra alla Luna e ritorno.
  • Questa crescita esplosiva significa che entro il 2020, il nostro Digital Universe sarà 44 volte più grande di come è stato nel 2009. La nostra pila di DVD raggiungerà la metà strada verso Marte.
  • La maggior parte dell'incremento dell'universo digitale inizia con un'attività da parte del consumatore – pensa a una e-mail digitata su un computer portatile, a una foto digitale scattate a un matrimonio, a un film scaricato da Netflix. In realtà più del 70% dell'universo digitale, quest'anno, sarà generato dagli utenti – persone fisiche –  a casa, al lavoro, e in movimento.
  • L'invasione dei social media è appena iniziata. IDC stima che entro il 2020, le transazioni commerciali su Internet, B2B e B2C, raggiungerà 450 miliardi al giorno.

Ovvero, numeri da far rizzare i capelli, al di là della sfera della comprensione umana, perché non abbiamo un vero e proprio punto di riferimento per i cifre così grandi.

Ma, come fa un personal brander a emergere quando le ondate di informazioni ci schiacciano verso il basso?
 
Ecco alcune opportunità:

1.) Iniziare a creare contenuti in modo da poter ottenere risultati nei motori di ricerca, nella ricerca sociale, e nella blogosfera. Non perdetevi lo tsunami dell'informazione digitale che sta crescendo ogni giorno.

2.) Imparare una cosa o due sulla SEO (search engine optimization), in modo che il contenuto notevole possa esser trovato da parte dei motori di ricerca e dato alle persone in cerca di te. Devi essere un motore di ricerca e un magnete di opportunità.

3.) Avviare networking digitale tutti i giorni. Ci sono sempre più contenuti digitali disponibili. Se andate a leggere un interessante articolo su una società cercate di raggiungere i CEO e gli altri dipendenti su Linkedin. Se incontri on line qualcuno interessante tendigli la mano nelle reti sociali e inizia una conversazione digitale, che magari nel tempo può trasformarsi in un vero e proprio rapporto.

4.) Smetti di aspettare ad entrare in gioco nel personal branding. La quantità di contenuti creati ogni giorno è quasi incomprensibile. I personal branderes che si sforzano di consolidare la propria brand personale ora, saranno i costruttori della loro fortuna di domani.
La grande domanda ….
 
E allora, il vostro brand personale è davvero pronto  per l'universo digitale?
Autore: Ciad Levitt

Leave a Reply

*

Comment moderation is enabled. Your comment may take some time to appear.

Heracliaweb

Get Adobe Flash player