Category: Avvocati

CNF E AGCOM: STORIA DI CONTRASTO E INCOMUNICABILITA’

AGCOM E CNF

AGCOM E CNF

ANTITRUST E CNF: URTO FRONTALE

Con una pesantissima sanzione, ben 912 mila euro, l’Agcm, ha multato il Consiglio nazionale forense (CNF) affermando che ha limitato concorrenza, limitando l’autonomia degli avvocati in materia di compensi professionali, in particolare incidendo sul prezzo e sulle condizioni economiche delle prestazioni professionali.

La decisione dell’Autorità chiude così un’istruttoria sulle condotte del Cnf per violazione dell’art. 101 del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea.

L’Autorita’ ha infine diffidato il Cnf dal reiterare in futuro analoghi comportamenti.

ECCO IL PARERE DELL’ AVVOCATO SALVATORE LUCIGNANO


La sanzione viene comminata sulla base di una serie di argomentazioni che risultano parzialmente deboli. I profili più evidenti di criticità della sanzione riguardano:

COME FARE SOCIAL MARKETING PROFESSIONALE USANDO LINKEDIN

COME COSTRUIRE UN TUO PROFILO DA AVVOCATO ON LINE RAFFORZANDO IL TUO BRANDING?

 LinkedIn For Lawyers

LinkedIn For Lawyers

Come trasformare il tuo Brand Professionale, riassumendo Biografia e carriera in un profilo LinkedIn Vincente

Spiega le Tue capacità attraverso Linkedin e costruisci un’immagine fatta di credibilità e spessore professionale.

Un grande curriculum “di carta” e la biografia della tua carriera non bastano più.

Oggi hai bisogno di una forte presenza online, on-brand così da poter essere trovati dai selezionatori e responsabili decisionali di assunzione alla ricerca di candidati come Te.

Inizia con LinkedIn.

Molti dirigenti esperti in selezione del posto di lavoro che desideri, ed anche molti clienti, hanno già abbracciato LinkedIn ed i vantaggi che ha da offrire. La piattaforma può diventare anche un banco di prova per la verifica delle Rue effettive attitudini.

3 PASSAGGI PER EVITARE LA GUERRA SUL PREZZO DEI SERVIZI LEGALI

3 passi per aiutare a smettere di competere sui prezzi


Lawyer's Fees

Lawyer’s Fees

La recente crisi economica ha avuto un effetto negativo che si riflette sui prezzi dei servizi legali; aggiungi poi la proliferazione dei servizi legali online ed il fatto che molti avvocati stanno affrontando un dilemma sulla giusta tariffazione di proporzioni epidemiche.

Nonostante ci siano cose che sono oltre il tuo controllo, è necessario rendersi conto che la fonte della maggior parte dei problemi relativi ai prezzi dei servizi legali consegue al fare riferimento alle prospettive sbagliate.

E questo è qualcosa che si può controllare.


Raccogliere a casaccio una vasta rete di clienti senza applicare alcun criterio di targeting è pericoloso proprio perché a volte funziona. I clienti che si ottiene in questo modo sono inevitabilmente quelli che si basano solo sul prezzo e piuttosto che fare così è persino meglio autoflagellarsi.

3 BUONE IDEE PER AVERE PIU’ CLIENTI NELLO STUDIO LEGALE

3 CONSIGLI PER AIUTARE IL TUO LEGAL MARKETING A PRODURRE NUOVI CLIENTI

A VOLTE BASTA POCO PER FARE LA DIFFERENZA.

Per far funzionare il tuo legal marketing servono le fondamenta: quali sono?

Riassumiamole in 3 punti:

1. manda un messaggio chiaro e punta sulla specializzazione del messaggio; i discorsi genralistici e fumosi sbiadiscono sullo sfondo. Parla chiaro e proponi soluzioni concrete;

2. Pensa a cosa serve al cliente e diglielo. Lascia perdere a cosa piacerebbe a te, pensa solo a lui.

3. Comincia adesso. Per fare un buon legal marketing ci vuole tempo e si vince solo con la continuità.

DECALOGO SEMISERIO PER UN CORRETTO RAPPORTO AVVOCATO-CLIENTE

CARO CLIENTE….

Il rapporto avvocato cliente

Il rapporto avvocato cliente

DECALOGO SEMISERIO PER UN CORRETTO RAPPORTO AVVOCATO-CLIENTE


  1. Caro cliente, NEL TUO INTERESSE, al tuo Avvocato devi raccontare sempre la verità, non la versione dei fatti che sembra ora farti fare bella figura, ed alla quale però mancano delle parti essenziali. Se nascondi eventi rilevanti o modifichi la realtà, la cosa verrà comunque a galla, magari raccontata dall’avversario e magari forse confermata pure da tue dichiarazioni autografe, nel qual caso metterai il Tuo avvocato con le spalle al muro e, più di tutto, TI PALESERAI COME BUGIARDO PATENTATO DAVANTI AL GIUDICE. Ti conviene?

10 CONSIGLI PER PROGETTARE LA HOMEPAGE DEL TUO STUDIO LEGALE

DIECI IDEE PER FAR FERMARE SUL TUO SITO I POTENZIALI CLIENTI

Land page Studio Legale

Land page dello Studio Legale

Ti sei mai chiesto come deve essere la pagina del tuo sito web che viene visitata per prima dai tuoi potenziali clienti?

Secondo le regole più condivise del web marketing, la specifica pagina che il visitatore raggiunge dopo aver cliccato un link magari sulla pagina dei risultati (serp) di un motore di ricerca come google viene detta landing page. Ovvero una pagina di atterraggio dove il tuo lettore dovrebbe trovare tutte le informazioni per cui è stata progettata la tua comunicazione on line.

Per il sito del Tuo studio di avvocato hai preparato la Tua landing page ideale? E’ quella giusta?

Ti sei chiesto quali sono i 10 passaggi per controllare se la Tua landing page davvero funziona per attrarre nuovi clienti allo studio legale?

25 IDEE PER MIGLIORARE IL TUO LEGAL MARKETING

LO STATO DELL’ARTE DEL LEGAL MARKETING

Legal marketing e comunicazione

Legal marketing e comunicazione

Ecco il risultato di un importante convention americana fra esperti di legal marketing: questi i 25 consigli ai marketeers  per ottenere migliori risultati nello sviluppo del business e nella fidelizzazione del cliente.

Trova qui i 25 migliori spunti

  1. Orientamento al cliente definito in modo chiaro: fare sempre e solo ciò che è meglio per il cliente.
  2. Comprendere il business del cliente significa essere reattivi perché si capisce (e si condivide) in real time, seguendo le indicazioni del cliente e mai, mai, sottovalutando i suoi consigli.
  3. La conoscenza di strategia di business include la comprensione dei prodotti dello studio legale, dei concorrenti e del loro mercato geografico.

SCOPRI I 3 ERRORI PIU’ DIFFUSI NEL LEGAL MARKETING

SE CONOSCI I 3 ERRORI PIU’ COMUNI DEL LEGAL MARKETING PUOI EVITARLI

A volte basta un solo errore per bloccare tutto il tuo legal marketing. Per questo è importante conoscere come non commettere gli errori che sono già stati individuati come i più diffusi e pericolosi per l’efficacia della promozione del tuo studio legale.

Vediamo assieme cosa non fare:

1. non avere un piano marketing.

2. curare il tuo marketing solo occasionalmente (non aspettare che il tuo studio arrivi alla disperazione prima di reagire).

3. fare una campagna marketing non mirata ad uno specifico target di clientela

+


+

Come gli avvocati possono usare il marketing per far crescere il loro studio?

Il segreto è essere concreti.

ARRIVA LA RIFORMA FORENSE E GLI AVVOCATI POSSONO FARSI PUBBLICITA’. O NO?

LEGAL ADVERTISING: OGGI DAVVERO SI PUO’?

Avvocati e pubblicità

Avvocati e pubblicità

Questo è il testo della disposizione che autorizza la pubblicità informativa dell’avvocato:

Art. 10.
(Informazioni sull’esercizio della professione)
1. È consentita all’avvocato la pubblicità informativa sulla propria attività professionale, sull’organizzazione e struttura dello studio e sulle eventuali specializzazioni e titoli scientifici e professionali posseduti.
1. È consentita all’avvocato la pubblicità informativa sulla propria attività professionale, sull’organizzazione e struttura dello studio e sulle eventuali specializzazioni e titoli scientifici e professionali posseduti.
2. La pubblicità e tutte le informazioni diffuse pubblicamente con qualunque mezzo, anche informatico, debbono essere trasparenti, veritiere, corrette e non devono essere comparative con altri professionisti, equivoche, ingannevoli, denigratorie o suggestive.
4. L’inosservanza delle disposizioni del presente articolo costituisce illecito disciplinare.

MONTI COLPISCE ANCORA

MONTI, CONFERENZA DI FINE MANDATO CON SFREGIO ALL’AVVOCATURA

Il governo Monti non smette di sorprendere negativamente i professionisti del mondo forense, nemmeno dopo la lettura del suo epitaffio dimissionario. Come ho già scritto, non c’è limite al peggio.

Vediamo i fatti.

Nel corso della conferenza stampa di fine anno, tenutasi a Roma il 23.12.2012, il Presidente del Consiglio dimissionario, senatore a vita Prof. Mario Monti, ha testualmente dichiarato:

Heracliaweb

Get Adobe Flash player